Logo Piero Viganego

 

Gestione Filiali e Partecipate

Investire in Spagna

La scelta tra la Società in Spagna o semplicemente la Filiale

Il panorama normativo attuale non permette più di fare certe scelte sulla base di usi tradizionali del Commercio.

La decisione di aprire una Società in Spagna o una mera Filiale é condizionata da aspetti civilistici (controllo del rischio dell’attività in questo Stato) e anche fiscali (esterovestizione, investimenti potenziali tramite la nuova struttura, ecc.).

Conviene dunque fare una riflessione in partenza e capire se si desidera iniziare in Spagna un’attività veramente autonoma, con un rischio specifico (gestione affidata a manager locali, distribuzione non solo dei nostri prodotti ma di fabbricanti complementari, ecc.) che possa giustificare la costituzione di una Società.

Se tali condizioni non si danno, conviene agire tramite una Filiale (in Spagna denominata Succursale), onde evitare i problemi di esterovestizione che stanno affrontando molte società italiane.

Modifica della Direttiva 2011/96/UE "Capogruppo - Filiale"

Introduce la possibilità, per le agenzie tributarie degli stati membri, di obbligarea praticare ritenute d'acconto per i pagamenti che, apparentemente, si presentano come distribuzione dei dividendi o utili, ma che in realtà mascheranooperazioni per le quali non si potrebbeusufruire dei vantaggi previsti dalla Direttiva. 

La Società controllata in Spagna non evita il pericolo della Stabile Organizzazione

Una recente Sentenza della Audiencia Nacional solleva una problematica ancora poco analizzata in Spagna: la possibilità di dover pagare in questo Stato, non solo le tasse dovute per l’utile della Società controllata, ma anche per gli interi utili della Casa Madre nella la vendita di prodotti con destinazione Spagna.

La Sentenza analizza il caso di una società estera con società controllata spagnola che svolge mansioni proprie di Agente e che fattura una percentuale (provvigione) del fatturato della Casa Madre a clienti spagnoli.

La Audiencia Nacional da ragione alla Agenzia Tributaria spagnola nel tassare anche gli utili dichiarati nello stato comunitario della Casa Madre, derivanti dai margini dell’attività in Spagna.