Logo Piero Viganego

 

Due Diligence

Criteri dei tribunali su alcuni aspetti interessanti:

1.- Il valore che le parti daranno alla “Due Diligence” deve essere chiarito bene nella lettera di intenti. Può infatti essere un semplice strumento di analisi generale degli adempimenti legali o la base per determinare il prezzo dell’operazione.

2.- Se la “Due Diligence” é lo strumento per calcolare il prezzo, nel contratto dovrebbe inserirsi una clausola di garanzia di fronte a eventuali divergenze tra l’informazione fornita per la “Due Diligence” e quella reale, in caso contrario, il compratore potrebbe rimanere vincolato al risultato della “Due Diligence” anche se fosse stata fatta con informazione non verace.