Logo Piero Viganego

 

Tecnologia

Gli abituali NDA non proteggono in maniera efficace

L'insufficienza degli abituali accordi di riservatezza (Non Disclosure Agreements) nei contratti quadro o in altri strumenti (distribuzione, subappalto, ecc.) è una specie di passaggio obbligato nelle formalità di stipulazione. Tuttavia, bisogna tener conto del fatto che questo tipo di accordi devono soddisfare determinati requisiti di validità: le informazioni che si desidera proteggere devono essere sostanziali, nel senso che devono contenere dati che abbiano una valore reale, sia esso tecnologico o commerciale. Il carattere sostanziale deve essere oggettivo, vale a dire, deve trattarsi di dati accessibili o noti a un numero limitato di soggetti o di operatori. Devono essere identificabili e quindi non hanno efficacia pratica gli accordi in cui "tutte le informazioni scambiate dalle parti", come si è soliti indicare, "sono considerate riservate". Gli accordi di riservatezza devono essere elaborati alla luce di questi requisiti per non essere inefficaci.